Piano Casa Regione Campania

SCADENZA PIANO CASA

Il Piano Casa è stato prorogato di un altro anno.

Con la Legge Regionale n° 40/2012 la scadenza è stata prorogata all’ 11 gennaio 2014.

Di seguito si riporta il testo della Legge 

 L.R. 24 dicembre 2012 n°40 (Seconda proroga Piano Casa Campania) dim. 31,35 Kb

CHIARIMENTI INTERPRETATIVI DA PARTE DELLA REGIONE CAMPANIA

Nota della Regione Campania in merito al seguente oggetto:

L.R. n 19 del 28.12.2009 – Informativa interpretativa ed applicativa del “Piano Casa Regionale”. Applicazione in ambito paesaggistico ed urbanistico-edilizio.

  Informativa Regione Campania Piano Casa dim.1758 kb

 

I PROVVEDIMENTI LEGISLATIVI PREGRESSI E LE RELATIVE NOTE VENGONO RIPORTATI DI SEGUITO PER FORNIRE QUADRO COMPLETO 

La scadenza per la presentazione delle istanze prevista per l’11 luglio 2012 è stata prorogata di 6 mesi.
Il termine ultimo è fissato per l’11 gennaio 2013.
La proroga è stata deliberata nel Consiglio Regionale della Campania del 13 giugno 2012. Nella stessa seduta in cui sono state apportate modifiche alla Legge Regionale 1/2011 relativamente ai suoli industriali.
Comunicato Regione Campania

 L.R. 6 luglio 2012 n° 17 (proroga Piano Casa)  dim. 52,25 Kb

Pubblicata sul B.U.R.C. n° 42 del 9 Luglio 2012

PROCEDIMENTO

L’istanza relativa a procedure previste nel “Piano Casa Campania” è presentata all’Ente come Permesso di costruire.

Rispetto alla procedura standard occorre allegare alla domanda ulteriori documenti specifici .

elenco documenti piano casa 2011

INDIRIZZI OPERATIVI

Al fine di velocizzare l’iter istruttorio delle pratiche il Dirigente dell’Area Tecnica in data 26/07/2012 ha disposto che alcuni documenti,previsti al precedente elenco,possano essere sostituiti con dichiarazioni di parte.

Gli stessi andranno prodotti ad inizio lavori.

I documenti temporaneamente sostituibili sono presenti e scaricabili dal successivo elenco  

 

DOCUMENTO
1 Asseverazione Sismica
2 Asseverazione L 10 91
3 Asseverazione impianti
4 Attestazione urbanizzazione

Per la presentazione di cambio di destinazione in zona agricola andrà prodotta la seguente dichiarazione

Dichiarazione esigenza abitativa cambio di destinazione

 Per la conformità del progetto alle norme igienico-sanitarie,in alternativa al parere della ASL, si può utilizzare la seguente dichiarazione

dichiarazione requisiti igienico-sanitari

APPROFONDIMENTI

In questa parte del sito vengono raccolti i materiali prodotti sull’argomento.

Gli stessi sono relativi a convegni o studi prodotti da associazioni di categoria o Enti.

Documenti prodotti dalla Regione Toscana

 Elenco materiali per l’edilizia sostenibile dim.: 274 Kb

Documenti prodotti dalla Regione Campania

sul sito della Regione Campania dedicato alle politiche abitative

http://abitare.regione.campania.it/web/home/14

 è reperibile lo schema del protocollo Itaca Campania in formato foglio elettronico .

Di seguito sia allega il modello

Allegato_ 1b

Documenti prodotti sull’argomento dalla Associazione Nazionale Costruttori Edili

PianoCasa_Sintesi_ANCE dim.: 88 kb – Quadro di riepilogo delle norme regionali e degli interventi previsti

TabellaConfronto_PianoCasa_ANCE dim.: 88 kb- Riepilogo delle normative vigenti e del relativo periodo di validità.

documento del Collegio dei Geometri della Provincia di Avellino

Piano casa lettura comparata  14.05.2011 definitivo dim.: 162Kb

redatto da :

Commissione Piano Casa costituita dal Collegio dei Geometri,Ordine degli Ingegneri e Ordine degli Architetti della Provincia di Avellino (guida interpretativa e di commento non istituzionale)

Documenti di dettaglio

- Valutazione della sicurezza e fascicolo fabbricato

Ai sensi dell’art.9 della L.R. 19/09 l’efficacia del titolo abilitativo è subordinata alla valutazione della sicurezza dell’intero edificio qualora l’intervento preveda sopraelevazioni o cambi di destinazione d’uso.

Considerato che tale aspetto risulta essere uno dei più delicati e dibattuti si è ritenuto utile inserire il materiale sviluppato sull’argomento dall’ Ufficio del Genio Civile di Caserta.

gli stessi sono reperibili anche sul sito dell’Ente http://www.genio-ce.regione.campania.it

1)  Convegno Ord.Ing.SA   Nuove procedure e modalità per la denuncia di opere strutturali in zona sismica

con le modifiche introdotte alla Legge regionale n.9/1983 dalla 19/2009 (piano casa)

2)  01 – Presentazione valutazione della sicurezza modello per la presentazione della valutazione della sicurezza che tiene conto delle novità introdotte dall’art.9 della L.R. 19/2009

Per i contenuti del fascicolo fabbricato e della valutazione della sicurezza si faccia riferimento al

  DPGR n.23 11-02-2010 reg. 4-2010  dim.: 80Kb regolamento sulla autorizzazione e deposito progetti ai fini della prevenzione del rischio sismico in Campania

ULTIMI AGGIORNAMENTI

Nuove modifiche per il Piano Casa della Campania

La Legge Regionale 27/01/2012 n°1, Finanziaria Regionale ,apporta modifiche al testo vigente ripristinando i riferimenti agli strumenti urbanistici generali o alle norme nazionali per la determinazione delle distanze minime e le altezze massime dei fabbricati e delle distanze minime .

In particolare viene ripristinata la disposizione (che in precedenza era stata abrogata dalla L.R. 1/2011), che intendeva per distanze minime e altezze massime dei fabbricati “quelle previste dagli strumenti urbanistici generali o, in assenza, quelle definite dal decreto ministeriale 2 aprile 1968, n.1444 (Limiti inderogabili di densità edilizia, di altezza, di distanza fra i fabbricati e rapporti massimi tra spazi destinati agli insediamenti residenziali e produttivi e spazi pubblici o riservati alle attività collettive, al verde pubblico o a parcheggi”.

Viene abrogato anche l’articolo che consentiva procedure semplificate per le autorizzazioni paesaggistiche per gli interventi di lieve entità da realizzare in zone sottoposte a vincolo paesaggistico.

_____________________________________________________________________

approfondimento a cura dell’ufficio urbanistica- geom. Vito Lavista